logo Unipa 2019

Il logo Unipa 2019: una critica senza accuse

I loghi sono una cosa seria. Come il naming, il logo design è una delle chiavi dell’awareness di qualunque organizzazione. Tradotto per i profani: il logo è la base per farci riconoscere e per creare un’immagine ben precisa nella mente dei consumatori/utenti.

Insomma, roba seria. E poi c’è questo.

Questo è il logo scelto dall’ateneo di Palermo per “celebrare” i cinquant’anni della missione dell’Apollo 11, che consentì al primo uomo di calpestare il suolo lunare.

Come potrete certamente immaginare, il mondo dei social di certo non è rimasto a guardare e ha detto la sua, con risultati sinceramente esilaranti.

Battute a parte, noi di Timica abbiamo pensato di darvi qualche delucidazione in più per farvi capire perché questo logo Unipa è stata una cattiva idea secondo noi.

Il logo Unipa 2019: Coerenza ed equilibrio

Andiamo con ordine e cominciamo dalla parte grafica.

La prima cosa che salta all’occhio è la differenza tra i vari elementi che compongono questo logo. Possiamo notare il logo Unipa originale, il razzo con la sua scia arcobaleno e la Luna all’interno del nove.

Ebbene, nessuno di questi elementi si accosta bene agli altri, avendo tutti uno stile diverso: si passa, infatti, da un colorato arcobaleno quasi infantile all’austero logo dell’università per chiudere con una Luna fotorealistica che sembra trovarsi lì per sbaglio. In pratica manca totalmente di coerenza.

Come se non bastasse manca anche di equilibrio, visto che il logo Unipa è decisamente più grande di tutti gli altri elementi. Inoltre, è posizionato a una certa distanza dal due della data e molto più vicino all’uno e al nove, al cui interno campeggia una Luna lillipuziana, che rimane comunque fin troppo distante dal razzo che dovrebbe raggiungerla.

Coerenza ed equilibrio sono i due cardini di qualunque progetto di design, in special modo se si parla di loghi. Quindi possiamo affermare con una certa sicurezza che a questo logo Unipa non avremmo dato nemmeno un 18.

Il logo Unipa 2019: Significati oscuri

Parlando di significazione la situazione non migliora.

Se l’obiettivo era celebrare l’ammaraggio sulla Luna, non si spiega perché il razzo non punti direttamente al satellite incriminato, né perché quest’ultimo non abbia una posizione centrale nel logo Unipa.

Questo non rende molto chiaro agli occhi dell’osservatore cosa effettivamente venga celebrato, visto il gargantuesco logo dell’ateneo che sembra avere una forza gravitazionale tutta sua da come è posizionato.

Con mia grande sorpresa, ho anche scoperto il perché della scia arcobaleno dietro al razzo che, ne converrete, apparentemente sembra non avere senso.

Sappiate che rappresenta i colori delle cinque Scuole in cui sono raggruppati i corsi di laurea dell’università. Purtroppo non c’è un solo indizio che possa far comprendere questo dettaglio, rendendolo l’ennesimo elemento fuori posto.

Quindi, in termini di significazione, questo logo Unipa rimane fin troppo oscuro, dando l’idea di un progetto pigro e davvero poco sentito.

Il logo Unipa 2019: Come lo avremmo fatto noi

Non vorremmo, però, che questa nostra analisi apparisse come l’ennesima critica sterile e priva di fondamento. L’obiettivo di quest’articolo è giusto quello di far riflettere su come una scelta sbagliata, anche di un “semplice” logo, possa influire negativamente sull’immagine di un’organizzazione.

Sarebbe bastato giusto uno studio più approfondito e questo logo sarebbe stato anche una buona idea. Noi abbiamo voluto liberamente reinterpretare questo logo Unipa alla luce delle criticità riscontrate.

Speriamo solo che possa essere d’ispirazione per la nostra amata alma mater.

Che possa pensarci un po’ meglio la prossima volta.