Di che social sei fatto?

Scritto da Clara Amico

Luglio 6, 2021

Vuoi essere ovunque. Sì, proprio come il prezzemolo.
Sicuramente su Facebook e Instagram, ma anche su LinkedIn, Twitter, Youtube e Snapchat. E perché non mettere anche qualche video su Tik Tok per incrementare la tua potenziale viralità?

Ok, è vero che esistono più di 206 social network e che quelli appena citati sono soltanto i più conosciuti, ma è altrettanto vero che non tutti sono fatti apposta per te e per i tuoi clienti. Anzi, probabilmente, ti basterà essere presente su uno, due oppure – senti, senti – su nessuno di questi!

Scusa se freno subito il tuo entusiasmo dicendoti che non è essenziale essere ovunque. E non per questione di volontà o di possibilità, ma per pura e semplice necessità. Dove voglio andare a parare? Be’, la prima dritta che voglio darti è questa: prima di buttarti a capofitto su un social, devi assolutamente porti una domanda chiara:

Hai davvero bisogno di essere ovunque?

Apro una pagina Facebook e vediamo cosa succede!

E no, devi giocare di strategia.

Tutto parte da un bisogno. Il tuo bisogno di vendere biciclette o muffin salati, di farti trovare nel locale che hai appena aperto dietro la stazione o in centro città. E parte anche dal bisogno dei tuoi potenziali clienti di acquistare un vestito sartoriale, una borsa vintage o di mangiare la pizza più buona del quartiere.

Qualunque sia il tuo bisogno, hai un obiettivo. E il tuo obiettivo ha bisogno di una strategia, perché sul web nessun progetto va avanti senza una strategia.

Torniamo al problema. Essere su tutti i social, solo perché pensi ci stiano tutti, significa esattamente non avere un progetto né una strategia. Senza considerare che, ogni social media ha le sue regole, i suoi algoritmi, le sue dinamiche, i suoi utenti e i suoi formati.

In poche parole, non puoi improvvisare e “vedere cosa succede”. Devi scegliere, selezionare e, ancor prima, capire come funziona il piccolo universo di ogni social network. 

È anche un problema di budget.

Esistono così tante soluzioni, piattaforme e strumenti che è super facile investire male i propri soldi, il proprio tempo e le proprie energie. È proprio quello che succede quando decidi di aprire una pagina Facebook senza avere un piano e senza sapere se sia una buona idea. La buona notizia è che non ti serve usare tutte le tue energie e il tuo tempo rischiando di buttare tutto al vento per colpa di un investimento sbagliato. Non è necessario.

Ti basta essere nel posto giusto e sapere esattamente cosa fare.

Ma veniamo al punto. Come fai a capire se un social è fatto per te oppure no? Ti sveliamo un piccolo segreto: noi partiamo da alcune domande per capire qual è il luogo ideale per i nostri clienti, il posto giusto in cui costruire una base solida per la propria attività, per creare punti di contatto, per creare relazioni durature.

Chi sei?

Qual è la tua storia, i tuoi punti di forza, il tuoi valori? Qual è la tua personalità e il tuo background personale e professionale? Quando hai deciso di fare della tua passione un lavoro? Cos’è che ti rende speciale e cosa rende speciali i tuoi prodotti o i tuoi servizi? Il tuo brand è già conosciuto o stai partendo da zero?

Hai visto? Ci sono tantissime domande da cui partire e ogni risposta può aiutarti a capire qualcosa in più, a mettere insieme i pezzi per creare una strategia vincente e, ovviamente, a scegliere il canale giusto per la tua attività.

Dove vuoi andare?

Sono certa che hai uno scopo, che non è quello di vendere. Tutti vogliono vendere, avere successo e fare tanti soldi per andare nello spazio insieme a Jeff Bezos. Ma rimaniamo con i piedi per terra e scegliamo un obiettivo un pelo più specifico. Il tuo scopo deve essere chiaro, misurabile e, soprattutto, raggiungibile.

Avere in mente l’obiettivo ti aiuterà anche a scegliere il social giusto per te.

Con chi vuoi parlare?

Probabilmente, questa è la domanda da un milione di dollari. Dare una risposta non è sempre facile, ma sapere qual è il tuo target è fondamentale per costruire la tua strategia e per scegliere i social media più adatti al tuo scopo.

Facciamo un esempio. Hai appena aperto la tua bakery in centro a Milano e i tuoi potenziali clienti sono ovviamente diversificati. Chiunque potenzialmente potrebbe passare dal tuo locale, ma non puoi parlare a tutti. Devi scavare a fondo sei vuoi fare centro, filtrare il più possibile la tua clientela. Chiediti chi potrebbe davvero essere interessato a ciò che vendi. Magari ai tuoi ingredienti bio, al tuo gelato artigianale, ai tuoi cupcake salutari. 

Bene. Ora non ti resta che capire quale social frequentano i tuoi potenziali clienti e costruire una social media strategy che spacca. 

A ciascuno il suo.

I social non sono calderoni in cui buttare un contenuto dopo l’altro in attesa della giusta reaction. Sai chi sei, dove vuoi andare, a chi vuoi parlare e anche quali contenuti potrebbero piacere ai tuoi utenti. Ogni social ha una sua ragion d’essere e devi capire esattamente dove i tuoi contenuti possono esprimere il massimo del loro potenziale.

Parli alle aziende o ai consumatori? Vendi prodotti o servizi? Le fotografie potrebbero diventare il tuo punto di forza o il visual non fa al caso tuo? Hai bisogno di fare rete o di vendere servizi? Cosa vuoi comunicare? 

Ad esempio, se fai abiti su misura, il contenuto da prediligere è senza dubbio fotografico o video. E questo la dice lunga sul social media giusto per te, non credi?

Vuoi scoprire qual è il social giusto per te?

Be’, parliamone! Raccontaci la tua idea, parlaci della tua attività e delle tue ambizioni. Puoi aver bisogno di creare una community attiva intorno al tuo marchio o semplicemente di mostrare le tue competenze attraverso video-tutorial e contenuti visual. O magari hai bisogno di creare campagne pubblicitarie su Facebook e Instagram per attirare nuovi utenti. Puoi lavorare sulla reputazione del tuo marchio creando storie, reel e contenuti rilevanti per le persone a cui ti rivolgi o fare rete con professionisti e aziende che lavorano nel tuo settore.

Le possibilità sono pressoché infinite, ma noi ti aiutiamo a scegliere soltanto quelle migliori per te. Parola di copy.

Diffondi il verbo
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Che ne pensi?

Lasciaci un commento audace.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai ancora qualche minuto?

Dai un’occhiata agli altri articoli.